lunedì 15 marzo 2010

Sicilia mon amour, hotel ad Augusta (parte 1)

LA SCOPERTA
Causa lavoro, ho vissuto per due anni in Sicilia.
Quando arrivai ad Augusta c'era stato un disguido (e quando mai la mia vita può procedere in maniera semplice e tranquilla?!?!?! Manco la figlia di Fantozzi è soggetta quanto me!!!): una mia collega di Accademia, residente in quel paese, mi aveva prenotato una casa ad affitto senza averla visitata di persona.
Quando mi ci recai con i miei genitori e mio fratellino (oltre a due macchine cariche di roba per la mia nuova casetta trasferita direttamente dalla Puglia!!!), mi resi conto che la casa era inguardabile e invivibile.
Così decisi di cercare altro.
Non volendo dormire sotto il ponte di Augusta in quanto crocevia di passaggio automobili ad altissima velocità (!!!), alloggiai con mio fratello al Circolo Ufficiali, ma (Fantozzi colpisce ancora) non c'era disponibilità di camere ulteriori per noi che non avevamo avvisato con qualche giorno di anticipo.
Quindi dovemmo cercare un albergo per i miei genitori.
Chiedendo un po' in giro scoprimmo che nella cittadina di Augusta non esistono alberghi, ne' nella zona storica dell'isola, ne' in quella più moderna detta Borgata: bisogna spostarsi in periferia, zona Monte Tauro.
Ci fu consigliato di raggiungere in quella zona l'unico albergo disponibile (che poi, vivendo ad Augusta, scoprii non essere affatto l'unico!): Hotel Villa dei Cesari.
E ci andammo... o almeno decidemmo di farlo!

A dire il vero le indicazioni stradali non sono molto chiare, a maggior ragione se si tiene conto del fatto che la strada da imboccare per raggiungere la zona Monte Tauro è una delle 5 o 6 traverse che si affacciano su una rotatoria diabolica (una volta che la si imbocca in maniera errata bisogna andare a fare un giro megagalattico per poterci ritornare, causa spartitraffico e traffico pazzesco a qualsiasi ora del giorno).
Quindi ci affidammo ai consigli delle persone incontrate (gestori di bar, Carabinieri, gente del posto e chi più ne ha più ne metta!), ricevendo nel 90% dei casi risposte in siciliano stretto che nessuno di noi comprendeva (però poi io mi sono rifatta sotto questo aspetto!!!) e per di più fornite come a persone che già conoscevano la zona... insomma un'impresa!!!

Ma dopo tanto cercare, ce la facemmo ad arrivare all'hotel in questione.

fine della prima puntata: questo post è troppo lungo, lo continuo appena posso!

5 commenti:

AleB ha detto...

Ciao,
ti ho aggiunto ai miei blog amici.
Non sono mai stato in Sicilia e da come ne parli mi devo essere perso un bel pò!... (Prima o poi spero di rimediare!)
Un salutone e buon lavoro!!!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ciao ,per pubblicare il banner mi serve il codice,lo pubblichi dove hai lasciato la prima richiesta,poi ci pensero io ad eliminare il commento.Ciao a presto

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ciao ,potrei pubblicare anche post tuoi, con un link al tuo blog in modo che le persone ti conoscono.Tutte le richieste devono essere effettuate nella pagina dove hai scritto il commento.Mi dispiace;ma per ragioni personali non rispondo via e-mail e per la privacy non ti preoccupare che il mio blog ha la moderazione dei commenti e dunque il commento della richiesta viene rimosso.
Un grosso saluto,a presto

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ah dimenticavo,ho visto che lavori per la Marina militare ,ti faccio i miei complimenti per le foto e per i viaggi.Saluti di nuovo,a presto

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ciao non ti preoccupare per il tempo;come si dice meglio tardi che mai,ho pubblicato il banner ed il link nella pagina siti/blog amici che si può accedere cliccando in alto a dx nel mio blog .Per i tuoi post basta che mi lasci il link del post ed il relativo blog dove viene pubblicato;in modo che i visitatori possano accedere al tuo blog.Ho visitato anche gli altri tuo blog e sono molti interessanti.Per quando riguarda il mio link oppure i miei post fai te,il mio blog adotta una licenza Creative Commons dove tutti possono condividere i mei post citando l'autore.Ti auguro una serena domenica,saluti a presto